Percorso formativo

 

Il corso, di durata biennale, si rivolge ai diplomati della scuola secondaria superiore, preferibilmente in possesso di un diploma di tipo tecnico:

• si articola in quattro semestri  per un totale di 1980  ore di cui 720 ore circa di tirocinio formativo presso le più importanti aziende dell’automazione industriale  del nostro territorio.

• prevede l’attivazione di corsi iniziali di riallineamento ( meccanica, elettronica ed Inglese) che tengono conto delle conoscenze in ingresso dei partecipanti ammessi.

• ha frequenza obbligatoria con una partecipazione minima dell’80%.

è gratuito

• è fortemente orientato alla cultura del “saper fare” e al lavoro ed  è, per questo, incentrato su una didattica di tipo pratico- laboratoriale  che prevede l’alternanza di lezioni teoriche in aula e in azienda, esercitazioni  e  lavori di gruppo in laboratorio, visite  e project  work in azienda.

• la maggioranza delle docenze è affidata  a professionisti provenienti dal mondo del lavoro. Tecnici aziendali specializzati nel settore della meccanica e automazione  industriale intervengono  sin dalla fase di progettazione e affiancano i ragazzi nelle attività di aula, di tirocinio e di project work in azienda.

• prevede un esame finale, al superamento del quale verrà rilasciato un diploma di tecnico superiore con l’indicazione dell’area tecnologica della figura nazionale di riferimento (V livello EQF).

• frequentato con esito positivo,  viene equiparato al periodo di praticantato richiesto per potere partecipare agli esami di stato  per l’abilitazione alla professione di Perito Industriale.