Soci Fondatori

 

L’IIS Aldini Valeriani – Sirani raccoglie la storica tradizione formativa degli omonimi Istituti Comunali sia nell’area industriale che in quella dei servizi alla persona. In particolare il settore industriale è connotato da una forte, diversificata ed aggiornata dotazione di laboratori, da una offerta scolastica articolata (Tecnico e Professionale) che copre tutti i settori tecnologici (meccanica, elettronica, informatica, automazione, edilizia, energia, chimica), dalla sistematica partecipazione alle nuove forme di Formazione superiore e continua (IFTS; ITS), dalla pratica di forme originali di alternanza scuola lavoro e di rapporto con le imprese (stages, progettazione integrata scuola-impresa, laboratori di eccellenza).www.iav.it
Il DIEM è il più grande Dipartimento dell’area industriale dell’Università di Bologna. Nasce come sintesi delle competenze della Meccanica Applicata, delle Costruzioni di Macchine, Aeronautiche e Nucleari, dei Sistemi Energetici e della Fisica dei Reattori Nucleari, dei sistemi avanzati di progettazione assistita (CAD, FEM, CFD), della Nautica, della Tecnologia Meccanica e Sistemi di Lavorazione, della Metallurgia, delle Macchine, degli Impianti Industriali Meccanici e della Logistica, dell’Aeronautica e dei Sistemi Aerospaziali. Il DIEM svolge attività di ricerca, sviluppo tecnologico e di formazione nei settori attinenti all’ingegneria meccanica, energetica, aerospaziale e gestionale. Le attività di ricerca del DIEM sono rivolte sia allo studio ed allo sviluppo di nuovi processi e prodotti nella forma sia di ricerca di base che di ricerca applicata. Nel settore della formazione i docenti del DIEM sono impegnati nello svolgimento dei corsi di studio e master universitari e dei corsi di perfezionamento post-Laurea per le aziende che contano ogni anno circa 1000 studenti. www.diem.unibo.it
Fondazione Aldini Valeriani nasce nel 1997 per volontà di Comune di Bologna, Unindustria Bologna e Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna, con l’obiettivo di creare un centro di eccellenza per lo sviluppo della cultura tecnica e la promozione dell’innovazione tecnologica. Interviene in tutti i livelli della filiera formativa, dall’orientamento ai percorsi integrati con la scuola, dall’alta formazione ai post diploma, dalla formazione interaziendale a catalogo ai progetti personalizzati su commessa, dalla formazione a mercato alla formazione finanziata da enti pubblici o fondi interprofessionali e in particolare Fondimpresa e Fondirigenti. Svolge un ruolo di raccordo e di mediazione culturale fra gli ambiti dell’istruzione scolastica, della formazione professionale e delle imprese, grazie alle attività dell’Area Scuola e Impresa, realizzate con la rete delle scuole tecniche del territorio e con il supporto delle imprese in fase sia progettuale che operativa. Le tematiche principali su cui si concentrano le attività della Fondazione sono meccanica e automazione, elettronica ed elettrotecnica, l’information technology, la sicurezza sul lavoro, l’amministrazione, il management e la multimedialità. Su quest’ultima tematica è stata creata l’Area Tecnomediale, che si avvantaggia di uno dei laboratori multimediali più completi e avanzati a livello nazionale. A testimoniare l’importanza del collegamento fra formazione e mercato del lavoro, la Fondazione offre anche percorsi collegati a Qualifiche e Certificazioni: in questo senso vanno interpretati i servizi collegati ad esempio a Patente ECDL, Certi!cazione CETOP, Certi!cazione sui Controlli non Distruttivi, Patente di Saldatura. www.fav.it
G.D realizza linee di produzione e confezionamento per l’industria del tabacco ed è leader di mercato nelle linee per l’impacchettamento e nel segmento dei macchinari per la produzione di sigarette.
G.D, fondata nel 1923 a Bologna come fabbrica di motocicli, è stata rilevata da Enzo Seràgnoli alla fine degli anni ’30. Negli anni ’40, l’attenzione si indirizza verso il comparto del packaging e viene lanciata la prima macchina incartatrice, di concezione innovativa e dalle elevate prestazioni. Gli anni ’50 vedono l’affermazione del marchio G.D nel mondo, ponendo l’azienda ai vertici del comparto delle macchine ad alto contenuto di automazione. Negli anni ’60, G.D fa il suo ingresso nel settore del tabacco con una rivoluzionaria impacchettatrice automatica e diventa leader assoluta nel settore, aprendo la strada alle macchine che verranno realizzate negli anni successivi .
Oggi G.D, con un fatturato consolidato di € 538 milioni, 2250 dipendenti e 11 filiali nel mondo (Germania, Turchia, Federazione Russa, Brasile, Cina, India, Indonesia, Giappone, Singapore, Sud Africa e USA) fa parte di COESIA, un Gruppo di aziende di soluzioni industriali basato sull’innovazione e che opera globalmente, con sede a Bologna. Le aziende del Gruppo Coesia sono leader nei segmenti delle macchine automatiche, dei sistemi di controllo qualità e stampa e degli ingranaggi di precisione. Il Gruppo ha fatturato € 871 milioni nel 2010 con 3740 dipendenti. Azionista unico è Isabella Seràgnoli.
www.gidi.it

Fondata nel 1961, IMA è leader mondiale nella progettazione e produzione di macchine automatiche per il processo e il confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici, alimentari, tè e caffè. Una leadership acquisita grazie a investimenti significativi nella ricerca e sviluppo, a un dialogo costante e costruttivo con gli end-user dei settori di riferimento, alla capacità del Gruppo di internazionalizzarsi e conquistare nuovi mercati. Il Gruppo ha chiuso l’esercizio 2011 con ricavi consolidati pari a 669,2 milioni di euro, di cui oltre il 91% destinato all’export. Il Gruppo presieduto da Alberto Vacchi conta oltre 3.400 dipendenti, di cui oltre 1.500 all’estero, ed è presente in più di 70 paesi, sostenuto da un’ampia rete commerciale. Il Gruppo si avvale di 22 stabilimenti di produzione tra Italia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti, India e Cina.
IMA S.p.A. è quotata alla Borsa di Milano dal 1995 ed è entrata nel segmento STAR nel 2001. L’assetto organizzativo del Gruppo prevede due brand principali, leader nei rispettivi settori: IMA Industries (macchine per il confezionamento di tè e caffè, prodotti alimentari e cosmetici) e IMA Pharma (macchine per il processo e il confezionamento di prodotti farmaceutici). www.ima.it
L’Istituto Tecnico Industriale Statale “F. Alberghetti” opera nel territorio imolese da circa cinquant’anni e poggia le sue basi sulla “Scuola Comunale di Arti e Mestieri” voluta dall’insigne medico imolese Francesco Alberghetti nel 1851.Nel corso degli anni l’Alberghetti si è rinnovato in modo sempre vivo e adeguato alle varie esigenze del territorio dive ntando un Istituto Superiore che offre una formazione tecnica, professionale e liceale propedeutica al futuro lavorativo e/o universitario dello studente.Oggi nell’Istituto sono presenti gli indirizzi di Meccanica e Meccatronic a, Energia, Elettronica ed Elettrotecnica all’ITIS; Manutenzione e Assistenza Tecnica all’IPIA e Scienze Applicate al Liceo Scientifico.L’analisi del territorio di Imola mostra che il settore produttivo con maggiore occupazione è quello dell’industria e la rilevazione dei bisogni formativi effettuata su genitori, allievi, mondo del lavoro, hanno confermato che l’Istituto è punto d’incontro per le funzioni che gli competono e le aspettative dell’utenza. www.alberghetti.it
Fondata da Massimo Marchesini nel 1974 a Pianoro (Bologna), dove è tutt’oggi basato il quartier generale, Marchesini Group è leader nella fornitura di linee complete e macchine per il confezionamento per le industrie farmaceutica e cosmetica. Con 14 divisioni produttive, 7 aziende acquisite e un’azienda partner, il Gruppo è in grado di offrire linee di prodotti “chiavi in mano” nel settore del packaging primario e secondario, fornendo soluzioni tra le più innovative dal punto di vista tecnologico. Le linee Marchesini si caratterizzano in particolare per la completezza e la modularità. Marchesini Group conta attualmente 1.000 dipendenti suddivisi tra le 12 divisioni estere nei mercati di riferimento (in Gran Bretagna, Stati Uniti, Scandinavia, Svizzera, Germania, Francia, Benelux, Spagna, India, Medio Oriente, Estremo Oriente, Cina), ed una rete di 20 agenzie, cresciute di pari passo con l’azienda per ribadire quotidianamente la volontà di essere vicini al cliente. La forte vocazione internazionale del Gruppo, che genera l’85% del fatturato dalle esportazioni, è controbilanciata da una produzione interamente italiana.
www.marchesini.com
La Provincia è l’ente locale, intermedio tra Comune e Regione, che rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi, ne promuove e ne coordina lo sviluppo.
In materia di istruzione e formazione professionale la Provincia svolge funzioni di coordinamento e di programmazione territoriale dell’offerta formativa ed educativa e di organizzazione della rete scolastica, anche in raccordo con i Comuni e con gli altri soggetti che agiscono sul territorio.Le politiche provinciali per l’istruzione e la formazione professionale mirano a garantire il diritto allo studio e il successo scolastico e formativo, l’inserimento lavorativo, la qualificazione dell’occupazione e lo sviluppo del territorio, in una prospettiva di pari opportunità e di apprendimento per tutto l’arco della vita.La programmazione regionale nell’ambito della formazione professionale deve rispondere alle esigenze dell’innovazione ed ai fabbisogni professionali del territorio.La funzione di programmazione sul territorio provinciale spetta alla Provincia che la esercita mediante programmi in materia di formazione professionale e lavoro, di norma triennali.L’integrazione fra istruzione e formazione professionale è un principio sancito dalla legge regionale 12/03 e la Fondazione ITS rappresenta un’importante realizzazione di tale principio sul territorio provinciale.
SACMI IMOLA è la società italiana a capo di un Gruppo internazionale formato da oltre 70 aziende in 24 paesi.
Al proprio core business – la progettazione e la produzione di macchinari e impianti per l’industria ceramica – Sacmi ha progressivamente affiancato nuovi business. Oggi sono quattro i settori operativi che raggruppano in efficienti strutture aziende specializzate e tecnologie all’avanguardia: Ceramics, Beverage & Packaging, Food Processing, Inspection Systems e Plastics.
Orientata da sempre ad investire in Ricerca e Sviluppo, Sacmi è costantemente orientata all’eccellenza tecnologica e ad una’attenzione costante alle esigenze del cliente finale, dalla personalizzazione delle forniture alla capillare rete di assistenza post-vendita.
Fattori distintivi che permettono a Sacmi di sviluppare oltre confine più dell’85% del proprio fatturato tenendo allo stesso tempo ben saldo il proprio cuore tecnologico e produttivo in Italia e, in particolare, in Emilia-Romagna.
www.sacmi.com
 

Tissue Machinery Company nasce a Bologna nel 1997, nel cuore della packaging valley italiana. Nell’area del capoluogo emiliano-romagnolo si trovano migliaia di imprese dedicate alla costruzione di macchine automatiche per il confezionamento: circa l’80% della produzione viene esportata in tutto il mondo. TMC è parte integrante di questo contesto e ha saputo coglierne caratteristiche e vantaggi per focalizzarsi sulla progettazione e la realizzazione di impianti per il confezionamento di prodotti tissue e non wovens.Dal 1997 TMC realizza macchine automatiche per il confezionamento che si caratterizzano per innovazione, flessibilità ed efficienza: insieme, questi tre elementi compongono sistemi di imballaggio dalle performance eccellenti con un altissimo livello di produttività. L’impegno nella ricerca è costante: TMC collabora con enti universitari del territorio nello studio di soluzioni per il packaging sempre più avanzate; per quanto riguarda la realizzazione degli impianti e dei loro componenti, TMC seleziona fornitori di eccellenza capaci di garantire i più elevati standard qualitativi.  TMC collabora insieme ai clienti nel processo di analisi e di progettazione di soluzioni per l’imballaggio, fornendo sia macchine singole che soluzioni integrate “chiavi in mano”. www.tissuemachinerycompany.com

  www.comune.bologna.it

                www.comune.imola.bo.it